Regali di Natale 2019: idee per doni poEtici, ecologici e solidali

Natale, con il suo luccichìo, aleggia già nell’aria. Negli scaffali dei supermercati sono già comparsi i primi dolci natalizi, articoli per l’albero, luci colorate e intermittenti. Gli artigiani si danno da fare con le loro produzioni artistiche e create con amore, inegno e maestria.

La corsa ai regali di Natale 2019 non è ancora iniziata e, per evitare la follia degli acquisti all’ultimo minuto, si può già pensare ai doni da fare. In questo modo si può scegliere con cura e lentezza il pensiero da elargire e fare un regalo poEtico.

Ecco i consigli di drinkfromlife per i tuoi regali di Natale 2019. 😉

Prodotti del commercio equo e solidale

Nascono nel pieno rispetto dei lavoratori e dell’ambiente al Sud e al Nord del mondo. In Italia ci sono diverse botteghe di altromercato ma è possibile effettuare acquisti anche sul sito. Adoro entrare in questi negozietti dove, nel giro di pochi passi, posso fare il giro del mondo. Ogni volta vengo travolta dai colori e i profumi e vorrei acquistare tutto!

Foto di Altromercato

Si va da tè e tisane a cioccolata, spezie, dolci, manufatti, vestiti. La scelta è molto ampia ed il regalo etico è assicurato.

Li trovi su facebook, sul sito e nelle botteghe sparse per l’Italia, oltre a piccoli reparti in diversi supermercati.

Regala un libro: Clara Nubile

Clara Nubile è una scrittrice, traduttrice e viaggiatrice di origini salentine. È stata definita bodiniana senza averne sempre avuto sempre consapevolezza (da Mimmo Tardio nell’articolo del 24 novembre 2019 sul Quotidiano di Puglia). Ha tradotto Vita di Pi di Yann Martel, solo per citarne uno e scritto diversi libri tra cui: Tu come tutto quello che tocchi, Tabaccherie Orientali, Le Febbri, Lupo.

Clara ha il dono di tradurre non solo le parole ma i mondi, affondare la sue mani nel fango e trarre alla luce poesia. Rendere chiara la confusione.

Tradotto da Clara Nubile: La donna che mangiava poesie di Zdravka Evtimova. Credit Besa

I suoi libri sono forti, penetranti, delicati, veri.

Puoi trovarli in vendita anche su ibs, amazon, mondadori store.

Acquista l’artigianato – Padma Jewels

Regali di Natale 2019: un gioiello di Padma

Non serve andare troppo lontano, o spendere grandi cifre, per acquistare un regalo gradito e significativo. Anche la ragazza che crea monili istintuali con le sue mani, e li vende dietro il suo banchetto allestito con cura e amore può confezionare per te un dono etico.

Mentre scrivo mi viene in mente Valentina Miliani, in arte Padma, che crea dei monili meravigliosi con le sue mani. Adoro le forme che sbocciano dal suo canale creativo: fiori di loto, lune, dee, serpenti. Valentina è archeologa e viaggiatrice e, nel suo lavoro, riesce a raccontare le sue passioni e competenze.

Valentina

Ho diversi monili – che adoro – di Padma e li sfoggio spesso, sono come magici perché quando li indosso mi sento felice. È la mia gioielliera personale. 😀

La trovi su facebook, scrivendo alla sua mail padmajewels@gmail.com e nei mercatini in Toscana.

I regali di Natale 2019 made drinkfromlife: un mandala, una lezione di meditazione oppure un dono di viaggio

Non tutti lo sanno ma, qualche anno fa, dopo un viaggio in India mi sono ritrovata a tessere ojos de Dios e mandala colorati, manufatti d’ispirazione messicana Huicholes.

L’India mi ha aperto un canale creativo molto forte. Secondo la tradizione del popolo Huicholes, che vive sulle montagne della Sierra Madre Occidentale, tessere un mandala è dare forma a un manufatto magico, che può proteggere chi lo riceverà.

Io con un Mandala Huicholes

Donare un mandala di questo tipo, se tessuto in un determinato modo (e lo insegno anche nei miei laboratori perché ci sono cose che i tutorial non dicono), equivale a dare un talismano, uno scudo di protezione.

Tessendo, inoltre, posso imprimere un’intenzione nella trama del mandala. Si possono scegliere dimensioni e colori.

Da quando ho iniziato a tessere questi mandala su ordinazione, li consegno con una lettera che contiene un messaggio, arrivato durante la tessitura, nel silenzio. Una vera e propria meditazione attiva.

Per i più scettici resta un originale e colorato complemento d’arredo che rimanda alle geometrie sacre.

Sul mio banchetto, oltre ai mandala, è possibile trovare artigianato dal mondo. Dal Marocco, precisamente Essaouira, ho portato orecchini e collane berbere realizzati attraverso il riciclo creativo, sapone di argan.

orecchini berberi

Credit Matteo Benegiamo

Gli orecchini sono dei talismani veri e propri, simboleggiano l’unione tra maschile e femminile e vengono anche originariamente utilizzati come fibbie o spille per i vestiti tipici marocchini.

Le collane vengono realizzati con dei pezzi di scarto, precisamente i bottoni della djellaba, la tunica tradizionale. Un ottimo modo per ridare valore agli oggetti e ridurre gli sprechi!

collane berbere

Credit Matteo Benegiamo

Il sapone di argan è di ottima qualità realizzato da una cooperativa di donne.

sapone di argan

Credit Matteo Benegiamo

In questo modo sostengo anche le comunità locali.

Inoltre, un regalo unico può essere un corso di meditazione. Tengo sessioni di meditazione in Salento e in Marocco, tra Marrakech ed Essaouira.

Se vuoi saperne di più, scrivimi.

Mail drinkfromlife@gmail.com

Musica

Spostandoci in città, per i tuoi regali di Natale 2019, perché non acquistare un cd autoprodotto dall’artista che suona per strada le sue canzoni o canta in modo perfetto e personale le cover più famose? È bello sostenere chi lavora assecondando le proprie passioni e lo fa anche bene.

Regali ecologici: kit per le mestruazioni

Da Greta Thunberg in poi si è scatenato il movimento ecologico. Per restare in tema ecologia un dono sicuramente etico può essere un kit di assorbenti e lavaslip lavabili o ancora una coppetta mestruale. Sono anni che li utilizzo e mi hanno semplificato la vita, i viaggi ed alleggerito il portafoglio. Sono molto felice di ridurre la plastica nell’ambiente!

Un altro regalo eco friendly: la borraccia

La borraccia è un must: aiuta a ridurre la plastica ed è anche cool! In commercio c’è l’mbarazzo della scelta. Una valida alternativa può essere anche un thermos in acciaio.

borraccia
Credit Matteo Benegiamo

Di idee ce ne sarebbero ancora tante come: un set di cristalli, una bella pianta, un corso di yoga, un massaggio rilassante, un percorso Spa o addirittura un viaggio!

O qualcosa fatto con le proprie mani. Non è importante spendere grandi cifre ma metterci il cuore.

Potrai trovare anche alcune idee di regali per viaggiatori nel post di San Valentino.

Tu cosa regalerai a Natale e cosa vorresti ricevere?

Alla prossima puntata con drinkfromlife!

xxx

Sara Chandana

Sara Chandana

Macara vagabonda, ama aggirarsi nelle medine arabe, nei templi indiani, nei borghi salentini o sperduti nel mondo a sentimento, collegata con la Terra e il Cuore.

30 Risposte

  1. Noemi Bengala ha detto:

    Mi trovi pienamente in linea con te. Da qualche anno faccio anche io regali solidali per Natale, anche quelli di Actionaid e Unicef

  2. Roberto Forcina ha detto:

    Menomale che si pensa anche all’utilità e non solo alla corsa sfrenata consumistica. Ogni idea di questo articolo mi fa pensare sia un regalo “a catena” cioè acquistando un prodotto faccio comunque un regalo a chi lo ha prodotto! Bella idea!

  3. In effetti i regali natalizi sono diventati troppo commerciali, meglio fare una buona azione. Da qest’anno proverò con qualche regalo solidale, grazie per le dritte!

  4. Clara Nubile ha detto:

    Ottimo post. E potremmo regalare sorrisi e abbracci e buonumore.

  5. Simona ha detto:

    Io ho fatto spesso i regali dell’Unicef. Un modo per aiutare facendo allo stesso tempo un pensiero utile per qualcuno. Ma ho trovato ottimi spunti grazie a questo articolo e sono sicura che li mettero presto in pratica 😉

  6. Valentina ha detto:

    Adoro questo articolo! <3 Hai saputo dare consigli stupendi, e originalissimi! Io voglio assolutamente il libro Il Filo di Nicky! Credo che me lo regalerò da sola! E poi l'idea di fare regali di Natale compiendo una buona azione, non ha eguali!

  7. sheila ha detto:

    molto carine e alternative queste idee regalo solidali grazie per avermele fatte scoprire

  8. M.Claudia ha detto:

    Grazie per tutti i bellissimi spunti che mi hai dato, stavo proprio cominciando a pensare ai regali di natale.

  9. silvia terracciano ha detto:

    i regali di natale solidali sono sempre una bella iniziativa ma ritengo debbano essere fatti tutto l’anno come ad esempio compleanni o Pasqua per essere davvero coerenti

  10. FEDERICA CARDINALI ha detto:

    Mi piace che parliate di regali etici !! E’ così che bisognerebbe festeggiare il Natale !complimenti!

  11. Silvia ha detto:

    Mi piacciono molto i tuoi suggerimenti e poi cosa c’è di meglio di un bel regalo e o solidale? ❤️

  12. sabrina barbante ha detto:

    Più dei regali utili, amo i regali solidali (perchè dai, un regalo se è slo utile è meno… Regalo). Grazie per averci segnalato questi bellissimi prodotti! Natale è vicinissimo!

  13. Gia ha detto:

    Regali belli e originali davvero. mi piacciono le idee insolite e che abbiano anche una qualche valenza dietro.

  14. Raffaele Dipace ha detto:

    Credo che sono tutte ottime idee regalo. Io credo che darò un occhiata per il masala, lo vorrei regalare a mio fratello che è un cuoco provetto

  15. Lost Wanderer ha detto:

    Originalissime idee regalo a cui non avrei mai pensato se non mi fossi imbattuta nel tuo post! Sono attratta molto dalle spezie e i gioielli di Padma.

  16. Manuela ha detto:

    Utilissimi i tuoi consigli, quest’anno pochi regali ma che fanno bene come questi!

  17. Eleonora ha detto:

    L’idea dei regali solidali è davvero molto bella perché si fanno due regali con lo stesso acquisto facendo un sono a chi si vuole e aiutando al tempo stesso chi ne ha bisogno. Però non sono in linea con gli assorbenti in quanto indossandoli per un giorno intero vanno cambiati spesso . Tra tutti i materiali che inquinano credo che possiamo partire da altro, no?

    • Sara ha detto:

      Ciao Eleonora, per quanto riguarda gli assorbenti ti devo contraddire. Non so se li hai mai provati e se parli per esperienza ma, con gli usa e getta (che inquinano tantissimo e lo ribadisco perché i danni per l’ambiente sono enormi, senza contare per il corpo della donna) il ciclo sembra molto più abbondante di quello che realmente è. (Chi usa la coppetta se ne può rendere facilmente conto). E questo porta a cambiarli spesso. Inoltre sono sgradevoli da tenere addosso, io ricordo bene la sensazione di appiccicoso e pelle che non respira. Li cambiavo ogni due ore mentre alterno solo 2 lavabili di giorno e 1 la notte. Provare per credere 🙂

  18. Meravigliosi consigli. Avevo già pensato di regalare saponi biologici, corsi di pilates e yoga, e massaggi olistici. Sono sempre regali graditi. Mi incuriosisce moltissimo questo libro, e credo che lo leggerò prima io, per poi cercare la persona adatta a cui darlo in dono.

  19. Dani ha detto:

    Una bella idea i regali equo solidali ed eco friendly, un modo per dare ancora maggior senso ad un dono per una persona cara.

  20. Raffi ha detto:

    Bello questo post. Mi hai dato delle idee per i regali alle mie amiche e a me stessa. E quello che farò sicuramente a me sarà il libro La donna che mangiava poesie. Il titolo mi è entrato in testa e non se ne vuole più andare. E’ certamente un segno e il presagio di un bell’incontro.

  21. Annalisa ha detto:

    Belli questi regali, io ho fatto le bomboniere per comunione e cresima…sono piaciute tantissimo!!!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error: Content is protected !!