San Valentino per viaggiatori – dalle origini ai regali per chi ama viaggiare

  • san vale
  • Progetto senza titolo
    San Valentino in una spa
  • bussola
  • Progetto senza titolo (2)
  • Progetto senza titolo (3)
  • Progetto senza titolo (4)
  • Progetto senza titolo (5)
    Mappamondo per sognare.

Domani è san Valentino e, appena sul far del giorno, io che son fanciulla busserò alla tua finestra, voglio essere la tua Valentina.

Ofelia nell’Amleto di Shakespeare.

San Valentino è in arrivo e molti amano festeggiarlo e scambiarsi i doni. Premesso che ogni giorno è degno per celebrare l’amore in tutte le sue forme, potrebbe essere anche un’occasione in più per celebrare la vita.

Una festa antica

Gli antichi Romani vivevano il mese di febbraio come un momento di purificazione dell’anno in prossimità della primavera. I giorni culminanti erano i Lupercalia, tra il 13 e il 15 febbraio, in onore di Lupercus, ossia il dio Fauno. Luperco era il protettore del bestiame. Tale data rappresentava anche il culmine dell’inverno e del freddo e il rischio che il bestiame fosse attaccato dei lupi era maggiore.

I Lupercalia furono anche una festa pagana intrisa di riti per la fertilità, a volte anche cruenti, e che prevedevano il sacrificio di animali. Nel 496 d.c la Chiesa, guidata all’epoca da Papa Gelasio, abolì queste celebrazioni e istituì la festa di San Valentino il 14 febbraio.

Chi era Valentino?

Non tutti lo sanno ma San Valentino nacque a Terni (ricordo ancora l’emozione quando, entrando anni fa nella città vidi il cartello delle indicazioni: Terni, la città di San Valentino). La versione ufficiale è che Valentino fu proclamato santo per aver celebrato l’unione tra un legionario pagano e una cristiana. Una versione dietro le quinte narra che il vescovo, rinchiuso in prigione e condannato all’impiccagione, per volere dell’imperatore Claudio (Valentino aveva cercato di convertirlo), si innamorò della figlia del carceriere. La donna era cieca  e grazie alla fede riottenne la vista.

Il vescovo, prima di essere decapitato, le mandò un biglietto che concludeva con: dal vostro Valentino. Ci sono diverse versioni sulla storia di Valentino, ognuna affascinante. Di storia in storia siamo arrivati a oggi e il 14 febbraio è diventato una sorta di Natale per gli innamorati. Un giorno in cui si trascorrono delle ore insieme e ci si scambiando i doni, diventando più buoni. 😀

Potrebbe anche interessarti Imbolc, il Risveglio della Natura

Dal consumismo alla celebrazione

Non amo le feste comandate e il consumismo. Per me ogni giorno è una celebrazione alla Vita e il tempo è prezioso. Tuttavia… ogni scusa è buona per celebrare. 🙂 E si può trovare il giusto equilibrio in tutto, trasformando una festa che oggi è diventata consumistica in un giorno di celebrazione.

Ciascuno troverà il suo modo per festeggiare.

Cosa regalare a San Valentino a chi ama viaggiare?

Di cosa potevamo parlare su un blog di viaggi se non di regali per viaggiatori e viaggiatrici? 🙂 Se il tuo Valentino o la tua Valentina amano viaggiare potresti pensare a un regalo a tema secondo il tuo gusto e budget.

Scratch Map

È la mappa del mondo da grattare con una monetina, per ritornare un po’ bambini. Io l’ho comprata in Germania ma puoi trovarla su internet e in vari formati. Mi sono divertita un mondo a grattarla, mi piacerebbe grattarla tutta. La trovi a partire da 10,00 euro.

Guida turistica

Se la persona che ami ha in programma un viaggio, o sogna di farlo, puoi regalare una guida sulla destinazione preferita o una più generica sul Mondo. Si tratta di un regalo utile ma che permette di mettere i sogni in una forma… e iniziare a immaginare che diventino realtà.

Dai 20,00 ai 30,00 euro oppure quelle mini a prezzo più basso.

Atlante

E perché non un atlante? Io li adoro, fin da piccola mi perdevo ore ed ore a scorrere l’indice sulla cartina e immaginare di essere in quel posto. E poi vuoi paragonare l’odore della carta ai moderni dispositivi tecnologici? 🙂

Per tutte le fasce, dai 9,00 ai 40,00 euro.

Mappamondo

Mappamondo per sognare.

Un mappamondo è sempre un regalo gradito per chi ama viaggiare. Un mappamondo può essere utilizzato come un atlante ma nello stesso tempo è un complemento d’arredo speciale.

Sui 22,50 a salire. Ce ne sono anche di più piccoli ma senza luce.

Borraccia con filtro

Un borraccia è un regalo super utile e può essere al contempo stiloso. Puoi scegliere un design speciale e il colore preferito di chi lo riceverà. Meglio se con filtro. Un borraccia con filtro permette di risparmiare sull’acqua in bottiglia e di evitare tanta plastica in più!

Dai 40,00 in su per un buon prodotto.

EReader

Ecco io amo il profumo della carta ma non disdegno la tecnologia. Mi piace trovare il giusto equilibrio nelle cose. Un EReader permette di alleggerire lo zaino, o la valigia, ma ti portare i libri del cuore sempre in giro.

Sui 70,00 euro.

Bussola

Una bussola può essere un regalo strepitoso per chi ama viaggiare into the wild ma anche per chi ama il vintage in tema viaggi. Io le adoro, sarà per i miei trascorsi scouts. E poi è un dono originale e per niente scontato.

Puoi trovarla dai rigattiere oppure su internet. A circa 10,00 euro.

Taccuino o quaderno da viaggio

In Germania ne ho comprato uno bellissimo che sulla copertina ha il planisfero. Quando l’ho visto in libreria non ho resistito. Ma in giro ne puoi trovare tanti diversi, addirittura potresti crearlo tu! È un regalo gradito per chi ama scrivere in viaggio e/o di viaggio, da accostare magari insieme ad una penna stilosa.

Varie fasce di prezzo, dai 4,00 euro in su.

Album fotografico

È tempo di stampare le più belle foto di viaggio che il tuo compagno, o la tua compagna, ha caricato su facebook e inserirle all’interno di un album fotografico. Se non ha facebook avrà il pc… trova il modo di salvarle. Vuoi mettere una serata a lume di candela a guardare i ricordi di viaggio davanti a un buon bicchiere di vino rosso?

Varie fasce di prezzo.

Zaino da viaggio

Uno zaino è sempre un bel regalo, che si tratti di un 40/50 litri che va in stiva o di uno zaino da utilizzare come bagaglio a mano. Io ho uno zaino da 40 litri che utilizzo anche in viaggi di 4 mesi in Asia, più uno piccolo con ai lati delle tasche per le borracce.

Io ho pagato il mio zaino da 40 litri 50,00 euro e lo zainetto 40,00.

Centro benessere, spa

San Valentino in una spa

Anche i viaggiatori amano rilassarsi dalle fatiche dei viaggi. 🙂 Perché non regalare un buono per un massaggio o una giornata in una spa? Magari da trascorrere insieme. Sul web ci sono anche delle piattaforme dove è possibile acquistare buoni a prezzi stracciati, perché molte strutture adesso utilizzando questo modo per farsi pubblicità. Permettere alla gente di testare i prodotti con una cifra simbolica.

Ho trovato offerte interessanti come un percorso Spa di coppia a 39.90.

E io?

Ti stai chiedendo cosa farò a San Valentino? Io e Gio di solito siamo in viaggio e anche quest’anno non ci smentiremo. Cosa c’è di meglio di un bel biglietto aereo? 🙂

Festeggi San Valentino? Cosa farai quest’anno?

Sara Chandana

 

Se vuoi ricevere altri aggiornamenti in tempo reale e scoprire altre chicche, puoi seguire drinkfromlife sulla pagina social drinkfromlife o su Instagram.

Per consigli e informazioni su India, Salento e altre mete, e per meditazioni e incontri, scrivimi a drinkfromlife@gmail.com

Unisciti al gruppo facebook che ho creato Viaggio in India

Sara Chandana

Una zingarella vegetariana a spasso per il mondo

11 Risposte

  1. Le mappe sono bellissime! Io adoro quelle da colorare, funzionano anche come anti stress!

  2. Roberta ha detto:

    Bella domanda! Manderei il tuo articolo al mio Francesco, così mi regalerebbe qualcosa relativo ai viaggi ma, essendo appena tornati dall’Olanda, gli si accapporebbe la pelle Per cui… Cena, cinema e progetti di viaggio

  3. Nadia ha detto:

    Il mio regalo di S. Valentino per me stessa? Il rientro in Salento, anche se per pochi giorni ♡ sempre di viaggio si tratta 🙂 con in aggiunta tante coccole da famiglia e amici.
    Buon viaggio a voi tesora!

  4. Rocio ha detto:

    Sono con te per l’Ereader!! Anch io faccio fatica a distaccarmi dalla carta ma ammetto che sta diventando davvero essenziale! Bellissima anche la mappa scratch !! Ci farò un pensiero anche come auto regalo!!

  5. Giulia M. ha detto:

    Mi sembrano ottime proposte (ereader a parte, non fa proprio per me)! In particolar modo se conoscessi un viaggiatore senza taccuino di viagguo glielo regalerei subito, anche solo per le liste (pure in caso di un app sul cellulare, così sarebbe sicuro di non perderle in caso il telefono abbandonasse il campo).

    • Sara Chandana ha detto:

      Guarda, sto viaggiando in India con un libro cartaceo. Alla fine non ho ancora ceduto alla tecnologia per quanto riguarda i libri. A proposito di telefono senza campo, mi sono trovata in questa situazione ieri e oggi per tutto il giorno ma non mi è mancato affatto.

  6. Sofia ha detto:

    Bello questo post. Molte idee regalo carine anche se non per San Valentino. Anche perché dovrei prima trovare un Valentino 🙂

  7. Giordana Querceto ha detto:

    non avevo mai sentito parlare di una borraccia con filtro. Mi sembra un´ottima idea regalo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *