Hampi, un antico villaggio da visitare tra preziose rovine e sassi dei giganti – Karnataka

Sara Chandana

Una zingarella vegetariana a spasso per il mondo

Potrebbero interessarti anche...

7 Risposte

  1. Stefania Ciocconi ha detto:

    Avete fatto un viaggio lunghissimo ma solo stando in un Paese tanti mesi si può capirlo meglio e non fare solo i “turisti” che vanno a vedere le attrazioni. Io non so se riuscirei ad adattarmi a parte per il cibo che mi piace molto anche se molto piccante.

  2. Mi piace molto come racconti i tuoi viaggi, si sente l’emozione che provi quando sei di fronte a questi luoghi bellissimi!

  3. Erica ha detto:

    Mi ha colpito molto la frase “in India tutto è a vista” , la realtà viene spesso rappresentata sotto il profilo delle bellezze naturali e monumentali, si preferisce non svelare i lati negativi che, è inevitabile, fanno parte di quel paese e di quella cultura!

    • Sara Chandana ha detto:

      Si. Devo dire che non mi piacciono mai gli eccessi, che siano da un lato o dall’altro. Non mi piace quando si racconta solo tutto positivo o solo tutto negativo. Cerco il giusto equilibrio quando racconto i luoghi. Non so se sempre ci riesco ma ci provo. 🙂

  4. Valeria ha detto:

    Molto bello questo itinerario in India, il tempio di Hampi è spettacolare! Che dolce l’elefante!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *