Rainbow Warrior: la guerriera arcobaleno di Greenpeace

  • The Rainbow Warrior on the Great Barrier Reef.
    Foto per gentile concessione di Greenpeace
  • IMG-20190703-WA0024
  • IMG-20190703-WA0028
  • IMG-20190703-WA0025
  • IMG-20190703-WA0023

Un giorno gli uccelli cadranno dal cielo, gli animali che popolano i boschi moriranno, il mare diventerà nero e i fiumi scorreranno avvelenati. Quel giorno, uomini di ogni razza si uniranno come guerrieri dell’arcobaleno per lottare contro la distruzione della Terra.

Profezia dei Nativi Americani

La Rainbow Warrior di Greenpeace è la nave ammiraglia di una flotta determinata e ribelle al servizio della Terra. Ne fanno parte: Esperanza, nave veloce utilizzata per le azioni non violente ed Artic Sunrise, nave rompighiaccio.

La Rainbow Warrior racchiude nel suo cuore una missione forte e importante, profondamente collegata alla profezia dei Guerrieri Arcobaleno. Una missione che anche tu puoi sostenere e, leggendo, scoprirai come.


Greenpeace, al servizio del pianeta Terra

Greenpeace è una ONG, organizzazione non governativa, che attraverso azioni dirette mette in risalto i problemi dell’ambiente, li denuncia e cerca delle alternative per risolverli. Il suo nome custodisce al tempo stesso un messaggio e una visione: un mondo verde e in pace.

I sostenitori di Greenpeace sono abitanti della Terra che vogliono anche esserne i custodi, agiscono ispirandosi ai principi della non violenza. Desiderano essere il cambiamento che vogliono vedere nel mondo e si mettono in gioco totalmente per farlo. Sono persone comuni come me e te, per loro contano i piccoli gesti. Come il colibrì di una favola africana, ne parlo nel post precedente.

LA RAINBOW WARRIOR: conosciamola meglio

È la nave dei Guerrieri dell’Arcobaleno. La prima R.W. concluse la sua ultima missione nel maggio 1985. In quell’occasione i membri dell’equipaggio aiutarono gli abitanti di Rongelao, un atollo nel Pacifico, ad evacuare a causa della radioattività.

Il 10 luglio la nave affondò ad Auckland, in Nuova Zelanda, in seguito ad un attentato che uccise il fotografo Fernando Pereira. Da questa tragedia scaturì una forte attenzione del pubblico e dei media sul progetto. L’arcobaleno rinasce sempre dopo ogni tempesta!

In seguito all’attentato, arrivò la seconda Rainbow Warrior e poi, dopo qualche anno, la terza. È quella attuale: un indomabile gigante d’acciaio capace di salpare nelle terre di nessuno, navigare nei mari impervi, denunciandone i crimini ambientali. Interamente finanziata dalle donazioni testimonia che quando gli esseri umani collaborano, tessendo reti, possono creare grandi cose e smuovere gli oceani.

Quando un progetto è al servizio della Terra, del Bene Comune, merita di andare avanti. Un progetto così nobile che il Dalai Lama visitò la nave ammiraglia più verde al mondo nel 1992. Quest’estate, la Rainbow warrior, ha salpato i mari italiani portando un messaggio importante: sensibilizzare riguardo i cambiamenti climatici.

Anche la visione di Drinkfromlife è ispirata dalla profezia dei Guerrieri Arcobaleno e condivide con Greenpeace la filosofia di vita in armonia con la Terra: sostenibilità ambientale, uno stile verde, i principi di non violenza, la ricerca di alternative per un futuro di pace.

SE VUOI SOSTENERE ANCHE TU GREENPEACE PUOI FARLO ATTRAVERSO IL GREENMARKET

Il Greenmarket è uno strumento importante perché supporta le campagne di Greenpeace a difesa e sostegno della biodiversità. Se leggi drinkfromlife è perché, come me, ami vivere e viaggiare consapevolmente, a basso impatto ambientale, in armonia con la Terra e i suoi abitanti, che siano umani o animali. 

Nel Greenmarket puoi trovare articoli interessanti, che sembrano creati su misura per noi.

Credit Matteo Benegiamo

A casa drinkfromlife non manca il quaderno 100% sostenibile, realizzato in carta reciclata. Si può utilizzare un diario di viaggio, taccuino per annotare pensieri poetici, segreti da custodire oppure album per disegnare. 

Ho scelto il quaderno con la frase di Gandhi: è una linea guida importante per questo blog (sui bigliettini da visita ho anche fatto stampare l’ashtag #bethechange). Una piacevole coincidenza. 🙂

Credit Matteo Benegiamo

Matteo, il fotografo di drinkfromlife, curiosando nel Greenmarket ha scelto la tazza SAVE THE ARTIC. È fantastica perché dipinta con colori organici e perfetta per una colazione green. Diffonde un messaggio importante: proteggere gli ecosistemi marini dell’Artico in pericolo a causa di esplorazioni petrolifere, pesca industriale e rotte di commercio. Ogni tazza ha un modello particolare: un animale simbolo delle campagne: Orso, Ape, Orango e Tartaruga!

Credit Matteo Benegiamo

Nel market puoi trovare anche bomboniere solidali, calendari in offerta, poster e un Green kit utile per conoscere la storia degli esseri umani che hanno dato vita a Greenpeace. In questo modo puoi sostenere chi ha scelto di proteggere il nostro pianeta. 🙂

Che ti senta o no una Guerriera o un Guerriero Arcobaleno, la Terra è la nostra casa comune e tutti abbiamo il dovere e il diritto di proteggerla e aiutare i nostri preziosi coinquilini.

Credit Matteo Benegiamo

Alla prossima puntata con drinkfromlife!

xxx

Sara Chandana

 

 

 

In collaborazione con Greenpeace

Sara

Zingara. Amante della natura. Yogini. Minimalista. Amo il caffè e cantare da mattina a sera.

4 Risposte

  1. francesca ha detto:

    Sono come te, sto cercando di cambiare il mio stile di vita, dalle piccole cose di ogni giorno. Ho comprato i dischetti struccanti riutilizzabili e spazzolini da denti in bambù. Quando li uso, penso allo spreco di prima e mi sento male.

  2. cla ha detto:

    Conoscevo Greenpeace, ma non sapevo che per sostenerci ci fosse un market. I prodotti tra l’altro sono anche molto carini. Grazie per queste informazioni.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error: Content is protected !!