Risparmiare per viaggiare, rilassandosi – Kalsarikännit

  • alisa-anton-182057-unsplash
    Credit Alisa Anton
  • nathan-dumlao-625111-unsplash
  • annie-spratt-743658-unsplash
    Credit Annie Spratt

Sara

Zingara. Amante della natura. Yogini. Minimalista. Amo il caffè e cantare da mattina a sera.

17 Risposte

  1. Greta ha detto:

    ho trovato molto interessante questo tuo articolo, ti ringrazio per le info

  2. Tessy ha detto:

    Sono astemia e quindi niente alcolici, vado di cioccolata calda. niente pigiamoni ma una meravigliosa coperta di pile e montagne di libri oppure l’ereader. Non sono una gran viaggiatrice, risparmio per altro!

  3. Stefania Manfredi ha detto:

    ma dai! che figata questa cosa! non sapevo esistesse un termine per il risparmiare per poter viaggiare! io lo faccio, ma sempre con moderazione!

    • Sara ha detto:

      Diciamo che ho fatto io l’associazione mentale nella mia testolina zingara ma il termine si riferisce al rilassarsi da soli in casa con un drink. Poi, ovviamente, questo permette di risparmiare tanto. 🙂

  4. Raffaele Dipace ha detto:

    io amo stare a casa, peccato che non ho molto tempo. Quindi ora ho una scusa in più per bere!!

  5. Francesca Maria ha detto:

    Concordo .. bisogna trovare un metodo per risparmiare soldi – a prescindere o mendo dai viaggi – accantonarli e dedicarli poi a quello che più ci piace. Che possono essere libri ,viaggi, percorsi di studio. Mi piace il termine ..Kalsarikännit .. da memorizzare assolutamente =)

  6. Raffi ha detto:

    Di solito mi concedo delle belle passeggiate nelle mie zone, immersa nella natura. Con zero euro vedo dei posti magnifici. E la sera, a casa…

  7. Simona ha detto:

    Io ho scoperto di praticarlo inconsapevolmente! Le serate a casa davanti al camino e con il pigiamone (sono freddolosa io altro che intimo!) sono quelle in cui spulcio le offerte per i prossimi viaggi. Non potrei farne a meno! certo ora per essere più figa devo imparare questa parola, alla fine detta così mi dà un tono in più! 😉

    • Sara ha detto:

      Camino, pigiamone ed offerte di viaggio sono il top in una serata in autunno e inverno! Ti confesso di non essere ancora riuscita a pronunciare la fatidica parola. Possiamo comunque sentirci fighe, che ne pensi? 🙂

  8. Lost Wanderer ha detto:

    Senza saperlo pratico il Kalsarikännit da anni! Ormai da due/tre anni esco poco, risparmio molto e viaggio spesso. L’ebrezza di un viaggio sicuramente da più soddisfazioni di una serata fuori a spendere soldi in alcool. Questo non toglie che almeno due volte al mese mi concedo il lusso di una cena fuori con il mio compagno, per il resto le cene a casa con gli amici a giocare con i giochi da tavolo fanno risparmiare e sono divertenti!

  9. sara3191 ha detto:

    lo sto praticando in modo completamente inconsapevole *___* per il weekend del 5 e 6 gennaio partiremo alla volta di scoprire Orvieto *_*

  10. Oddio che domandona da un milione di dollari Come risparmio per viaggiare? Purtroppo la risposta è che spendo sempre più di quello che vorrei, e poi quando ho i giorni di ferie non ho i soldi per comprare i biglietti, o quando ho i soldi per i biglietti non ho giorni di ferie…
    Non conoscevo questa cosa del Kalsarikännit, però mi sembra un’ottima ispirazione. Intanto ti auguro di riuscire a tornare in India 🙂

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error: Content is protected !!