Natale 2018

  • IMG_3581
    Credit Matteo Benegiamo
  • thought-catalog-635266-unsplash
    Unsplash

Felice Natale a chi passa da qui.

Tirando le somme di quest’anno che sta per terminare, lascio che il Natale tenga accesa la lucina nel mio cuore. Questo 2018 è stato ricco, intenso, forte, tosto. È iniziato a Berlino, festeggiando nella parte sovietica di questa città che mi attrae da quando ho visto la caduta del muro in diretta. Sono tornata nella mia amata India, per due mesi, ricevendo ancora una volta la conferma che i sogni si possono realizzare.

Ho incontrato amici vecchi e nuovi. Fatto una scelta davvero difficile. Incontrato una persona che non vedevo da 10 anni. Girato alcune di scene di un film ambientato negli anni ’60 come comparsa, con i miei amici. Partecipato ad un bellissimo blog tour, incontrato sciamani e guide.

Ho perso un progetto che avevo curato con amore ma tutto questo mi ha portata a canalizzare le mie energie nella scrittura e a condividere la meditazione. Mi sono innamorata, sono rimasta delusa ma soprattutto ho avuto la conferma che l’amore non finisce, si trasforma. Ho danzato tanto, sono diventata ancora più selvaggia. Ho ritrovato il mio progetto e questo mi ha insegnato che non perdiamo mai veramente nulla.

Ho ricevuto tante batoste quest’anno. E anche sorprese positive. Inaspettatamente, ho avuto un sostegno proprio da chi mi aveva fatto male. Ho deciso di mantenere sempre la parola data alle persone e, quando non potevo onorarla, fare presente che sarei andata contro me stessa.

Ho imparato a non credere alle promesse, perché tutti cambiamo. Questo Natale è il primo, dopo tanti anni, insieme alla mia famiglia, in Italia. Negli ultimi anni sono stata sempre in viaggio, imparando quanto siano importanti gli affetti. Godiamoci le persone finché ci sono, non diamo mai nulla per scontato.

La vita è breve, celebriamola, viviamola!

Credit Matteo Benegiamo

Che siano feste serene per tutti noi e che possiamo portare lo spirito del Natale ogni giorno dell’anno.

Lokah samastah sukhino bhavantu 

Possano tutti gli esseri essere felici.

xxx

Sara

Sara

Zingara. Amante della natura. Yogini. Minimalista. Amo il caffè e cantare da mattina a sera.

16 Risposte

  1. Noemi Bengala ha detto:

    Sai, mi ha fatto riflettere questo tuo post. La vita nasconde sempre sorprese impreviste, nel bene e nel male, come quella persona che ti ha fatto del male e poi ti ha sostenuta. Dovremmo solo avere più fiducia .-) grazie di cuore!

    • Sara ha detto:

      E un’altra che , invece, sembrava sostenermi e mi ha fatto male. Tuttavia, ho imparato, da questo, che non devo mai smettere di seguire il mio istinto, che mi diceva di non fidarmi di quella persona 😀 Evviva, in ogni caso, le sorprese impreviste e la Fiducia.

  2. Elena ha detto:

    Eh nulla che dirti se non che sei semplicemente meravigliosa? Hai fatto rinascere in me sentimenti ed emozioni che pensavo perduti per sempre e invece erano solamente sopiti.. grazie, infinitamente grazie!

  3. Make up addicted ha detto:

    È vero la vita è breve.. a volte ce ne dimentichiamo e non la sfruttiamo a pieno

  4. Stefania Manfredi ha detto:

    hai proprio ragione, tanto tempo fa non ci pensavo a quanto la vita fosse breve, invece ora ci penso spesso e per questo cerco di fare sempre quello che mi va, non sempre quello che devo! 🙂

  5. Raffi ha detto:

    Questo post mi è piaciuto tantissimo perchè mi ha spinto a tirare le somme di quest’ultimo anno. A sorpresa è stato un anno denso di novità e di energie positive. Non ci avevo pensato fino ad ora e quindi ti ringrazio.

  6. Tessy ha detto:

    Bellissimo post, complimenti e tanti tanti auguri a te e alla tua famiglia

  7. Manuela ha detto:

    Mi piace tanto leggere post che mi fanno riflettere ,ogni tanto ne abbiamo bisogno tutti,e poi buon natale e buon anno a te,ti auguro tanta felicita` e tanti viaggi.

  8. Francesca Maria ha detto:

    E’ stato davvero un anno molto intenso questo per te .. in ritardo lo so .. mi auguro comunque tu abbia trascorso un sereno Natale <3

  9. Rocio Novarino ha detto:

    Che bella riflessione! Anch’io alla fine di ogni anno mi chiedo sempre com’è stato e tiro le somme. Non mi lamento, il 2018 è stato ricco e nel complesso molto più positivo che negativo! Magari prossimo anno cercherò di esprimere meglio in parole come hai fatto tu. Soprattutto sto aspettando anch’io il Natale da passare di nuovo in famiglia, anch io come te sono anni che sono fuori e non ricordo più com’è un Natale a casa e questo mi manca molto!!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error: Content is protected !!