Galatina segreta – like a local

Sara

Zingara. Amante della natura. Yogini. Minimalista. Amo il caffè e cantare da mattina a sera.

16 Risposte

  1. Clara ha detto:

    Oh, che bello raccontare il posto in cui sei nata con lo spirito della viaggiatrice. Come se fosse visto con altri occhi. Che coincidenza, siamo unite dal simbolo della civetta.

  2. Make up addicted ha detto:

    Sono stata in puglia solo da bambina ma vorrei tornarci per scoprire nuovi luoghi

  3. Greta ha detto:

    grazie per questa tua guida alla città, la trovo davvero molto interessante da visitare. La inserisco tra le mie prossime mete….

  4. sabrina barbante ha detto:

    L’idea di scrivere degli itinerari esoterici è bellissima e secondo me dovresti creare un itinerario di tutto il Salento/Puglia che è ricchissima di magia, aneddoti segreti e credenze che non sono poi neanche tanto “credenze” 🙂

    • Sara ha detto:

      Grazie per il feedback- 😀
      In realtà è qualcosa che sto facendo, piano piano. Mio nonno era un appassionato di queste cose e, fin da piccoli, portava me, i miei fratelli e altri parenti a fare delle gitarelle magiche… Che non siano nemmeno tanto credenze lo credo pure io. 😀

  5. Gia ha detto:

    Conosco poco la Puglia ma mi piacerebbe visitarla questa estate, non solo per il mare ma per la cultura. Grazie per gli spunti

  6. Noemi Bengala ha detto:

    Ormai sono un’appassionata del tuo blog e del tuo modo di scrivere. Mi piace molto come riesci a portarmi dentro i luoghi che visiti. Certo, che dispiacere sapere che si usassero certe metafore come quella della taranta velenosa per nascondere il vero male del maschilismo imperante.

  7. Ci sono passato ma non mi sono fermato nella zona. Dopo aver letto il tuo articolo noto che mi sono perso abbastanza… Non sapevo che la mafalda fosse nata qui.

  8. Cath ha detto:

    Non ho mai sentito parlare di questa città, mi è proprio nuovo il nome. Mi è piaciuto molto il modo in cui hai descritto la tua città.

    • Sara ha detto:

      Quindi, immagino, non conosci nemmeno le caramelle con il nome affine. 🙂
      Mi fa sempre piacere quando il mio modo di raccontare viene apprezzato, grazie per il feedback. 🙂

  9. Stella Fabbrini ha detto:

    Sono stata a Galatina nel 2006 con una mia amica. Era di Luglio e siamo state alla festa della taranta. Meravigliosa, sembrava di essere al luna park per quante luci c’erano e che musica!

  10. Giulia ha detto:

    Ho scoperto Galatina un paio di anni fa grazie al suggerimento di un amico di famiglia che abita a Lecce e mi sono subito innamorata di questa cittadina. La Basilica poi è una vera meraviglia.
    Non sapevo di tutte queste leggende che la riguardano!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error: Content is protected !!