Atterrata

Sono in India da circa due settimane ma solo adesso mi sento “a casa”.

L`arrivo nel subcontinente e`stato soft. Ho viaggiato in ottima compagnia e comodamente, nonostante il biglietto super economico. Dopo l`atterraggio a Delhi, io G. e M. ci siamo spostati a Faridabad, a casa di un amico di G. Il mio sogno di vivere qualche giorno a casa con una famiglia indiana e` stato realizzato. Ho trascorso giornate rilassanti con una famiglia deliziosa, in una casa molto bella e mangiando ottimo cibo, speziato ovviamente!

Poi in treno, sleeper class (viaggio allucinante con i topi che sgattaiolavano felici nei vagoni lerci) abbiamo raggiunto Varanasi.

Sono stata in India un`altra volta, dieci giorni a Goa e gli altri venti viaggiando nel Sud tra Karnataka e Tamil Nadu, ma Varanasi non ha nulla a che fare con nessuno dei posti che ho visto in precedenza- e non sono stata solo nei posti per occidentali in vacanza-.

Credo che sia unica nel suo genere, ha un`energia molto potente e credo che chiunque sia passato di qui possa affermarlo.

I primi giorni sono stati difficoltosi, perche` negarlo. Non ho potuto partecipare al progetto per il quale sono venuta qui come avrei voluto perche` sono stata anche male fisicamente. Ma credo che sia stata una vera e propria iniziazione. Corpo e spirito si sono purificati e adesso mi sento davvero in forma.

Oggi ho anche preso la mia prima lezione di musica, che gioia.

Come dice G., posso dire di essere veramente atterrata!

Nessuna risposta

  1. wwayne ha detto:

    Se ti piace viaggiare, ti raccomando ad occhi chiusi il film di cui ho parlato in questo mio post: http://wwayne.wordpress.com/2014/06/09/tre-film-in-uno/. : )

  2. Chandana ha detto:

    Grazie Wwyne! A presto, Chandana.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *