Matera durante La Settimana del Baratto

4 Risposte

  1. emanuela ha detto:

    sai che ti seguo sempre… ti trovo e ti ritrovo, perchè ti voglio bene e , quindi, il mio cuore ti ritrova!
    sai cosa c’è?
    Siete complementari……tu , come dici, più introversa, lui più aperto….ma vi completate.
    E poi io sono sempre più convinta che, con il cuore aperto e la fiducia negli altri e la voglia di conoscere e farsi conoscere , arrivano solo cose belle e begli incontri.
    un abbraccio grande
    Emanuela……che sta lavorando come una pazza per l’installazione del banco di Silvia, che sabato inizia il mercato di natale ….ho un mal di schiena incredibile, ma mi sto divertendo come una pazza……nella prossima vita farò questo, che questa installazione del banco è davvero bella!
    ti voglio bene
    Emanuela

  2. Chandana ha detto:

    Emanuela cara, le tue parole mi scaldano il cuore, come sempre! Sentiamoci anche per mail, scrivimi quando vuoi. Ti voglio tanto bene! Si, siamo complementari, non potremmo essere più diversi eppure più vicini! Un abbraccio forte e in bocca al lupo per il mercato di Natale 🙂

  3. Rocio Novarino ha detto:

    E’ da un pò che ho il pallino di Matera, ancor di più da quando ho saputo che prossimo anno sarà capitale europea della cultura. e credo proprio sarà quella l’occasione per vederla! E spero di non sbagliarmI!! Stupenda questa iniziativa del baratto! Un tempo si viveva solo di questo e forse erano tutti molto più sereni e felici che non oggi, il denaro e il valora che gli diamo, rende tutti molto più isterici. Io credo.

    • Sara Chandana ha detto:

      Matera è davvero magica, ho perso il conto delle volte in cui ci sono stata. Perché è poetica, avvolgente, misteriosa. Almeno, a me appare così da anni, da visitatrice innamorata. Ti auguro di andarci anche prima di iniziative che attirano tante persone, per goderla al meglio. 🙂
      Il baratto è fantastico, ho tante cose che sono arrivate a casa mia così. 🙂 Io baratto tutto quello che è possibile, è anche un modo per far girare le risorse e dar loro valore.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *