Un salto a Pune tra espatriati e sannyasin di Osho

  • 16807045_1261805220563413_3968891674965868700_n
  • 16711859_1256937184383550_3595642949925280617_n
    Sui camion
  • 16711791_1258885997522002_3397682814681538695_n
    I viali alberati di Pune con i banyan
  • 16649114_1357322220954915_2853109738655381813_n
  • 16830932_1261805277230074_1345686961355821891_n
  • 16729330_1258886010855334_3055274620369128587_n
  • 16864139_1262482640495671_7445089961433718521_n
  • 16832020_1357322297621574_8679459152931860690_n
  • 16730561_1357322210954916_8758263468682659214_n
  • 16830759_1357322277621576_1477562544610390781_n

Sara Chandana

Nomade sognatrice immersa nei colori

Potrebbero interessarti anche...

4 Risposte

  1. clara ha detto:

    Che nostalgia trasmette questo post. E io ti ripeto, metti insieme tutto questo, e fanne un libro riflessione di viaggio. Bacioni

  2. charlotte ha detto:

    L’India è un posto che tira fuori emozioni contrastanti❣

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *