Nel deserto del Thar – il mio Rajasthan

  • 16472958_1341391289214675_4488113252865146364_n
  • 16508354_1342462055774265_6701538040726659223_n
  • 16426146_1244374018973200_3022311982652024557_n
  • 16522613_1304571782935661_2053907936_n (1)
  • 16388409_1244374115639857_1089487413723088170_n
  • 16426230_1244374135639855_3186289416640994632_n
  • 16387327_1244374132306522_8090192207113630157_n
  • 16387998_1244374015639867_4141842267450200653_n
  • 16299070_1244374062306529_9181160028720911686_n
  • 16559016_1343573445663126_1980481932_n
  • 16387368_1244374088973193_8951944349874820525_n
  • 16473575_1244374075639861_4470774846732421098_n

Sara Chandana

Nomade sognatrice immersa nei colori

Potrebbero interessarti anche...

3 Risposte

  1. Clara Nubile ha detto:

    Quei villaggi di sterco e paglia nel deserto del Thar erano così anche nel 1999. Il deserto è una rivelazione profonda. Credo che questo sia il tuo post più bello, di ampio respiro. Pura magia, grazie per la condivisione.

    • Sara Chandana ha detto:

      Grazie Clara, non sai quanto mi stai sostenendo nel continuare a scrivere e amigliorarmi! In questi giorni sono impegnata a lavorare con i mandala e la scrittura mi sta mancando tantissimo, sto soffrendo. In questo post mi sono proprio lasciata andare, grazie di cuore per averlo accolto.

  1. 28 agosto 2017

    […] la principessa solitaria nel deserto, Jaisalmer, in bus. Alla stessa fermata in cui giorni prima abbiamo salutato i nostri compagni di viaggio […]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *