Matera ne La Settimana del Baratto

Circa una settimana sono stata a Matera per la Settimana del Baratto.

La Settimana del Baratto è un’iniziativa che seguivo da tempo ma non avevo mai partecipato. Ma nell’ultimo mese ho fatto delle riflessioni. E se la mia vita fosse agli sgoccioli? Non so quanto tempo avrò, forse tanto, forse poco. Perché rimandare le cose che voglio fare da tempo? Perché non iniziare dalle piccole cose? E così mi sono ritrovata a proporre un baratto, le creazioni mie e di Giovanni in cambio di alloggio. Ho contattato la struttura ospitante e  abbiamo trovato un accordo.

Così siamo partiti per il weekend, pronti ad assaporare la Città dei sassi, Patrimonio nell’Unesco.

20151122_123021.jpg

I Sassi di Matera, fotografia di Gayatri

Anni fa, quando lavoravo in ufficio, ogni tanto andavo a Matera per respirare aria nuova, per rigenerarmi nella magia dei Sassi. Ho tante foto di quel periodo, che gioia rivederle.

Questa volta, complice la presenza del mio compagno di viaggio, Matera è stata sempre magica ma diversa per me. Ho fatto cose diverse, è come se l’avessi vissuta e amata più a fondo.

20151122_130836

Abbiamo gironzolato per le suggestive viuzze, curiosato nelle botteghe delle artigiani e, in alcuni casi, scambiato due chiacchiere. È bello viaggiare con Gayatri perché è sempre aperto e ha una qualità particolare, riesce ad entrare con spontaneità nella vita delle persone e nel loro campo energetico. Io sono più timida e riservata all’inizio e grazie a lui mi ritrovo anche io a conoscere le esistenze di personaggi curiosi e interessanti.

Come Ralf, il signore tedesco arrivato a Matera negli anni ’80. Lui assomiglia a Gandalf e ha una piccola bottega in casa sua. Ricordo il cartello in tutte le lingue, che invitava ad entrare, l’emozione di ritrovarmi in questa piccola bottega e di scoprire che in realtà è casa di qualcuno… perché si intravede da una porta una cucina con i gattoni che dormono in una cassetta di legno… da un’altra porta una stanza con un divano… si respira una magica atmosfera in questo nido che di affaccia sulla gravina. da qui vicino si sente il gorgogliare del fiume…

20151121_171303.jpg

O come il signore dei gatti, che nutre i gatti del quartiere… e ogni tanto ne accarezza uno e lo chiama vagabondo

O come Anna del b&b che è stata così premurosa e accogliente…

O come gli artigiani di una piccola bottega fatata… Tegia.

Per noi Matera è stata una favola, ci sentivamo dei piccoli Hobbit e per non smentirci abbiamo fatto un trekking giù fino alla Gravina, un piccolo Canyon dalla natura meravigliosa…

20151122_130850

Scendendo abbiamo fatto altri incontri, come un simpatico signore che ci ha indicato il sentiero per la discesa e che si dilettava a riconoscere funghi.. per poi lasciarli al loro posto.

Matera che compie magie, come quella di farmi incontrare, a sorpresa, un’amica virtuale, Elisa di miprendoemiportovia, un bellissimo travel blog per il quale ogni tanto scrivo qualche post come special guest ( e ne sono onorata).

20151122_115152.jpg

Incontri che non programmi ma che, quando sei sulla Vita giusta, quella del Cuore, del fare le cose che ami, avvengono precisi al secondo.

E tornare a scrivere, a condividere è la via giusta, si.

Chandana Sara

ps Grazie a Gayatri per le foto!

 

 

 

Potrebbero interessarti anche...

Nessuna risposta

  1. emanuela ha detto:

    sai che ti seguo sempre… ti trovo e ti ritrovo, perchè ti voglio bene e , quindi, il mio cuore ti ritrova!
    sai cosa c’è?
    Siete complementari……tu , come dici, più introversa, lui più aperto….ma vi completate.
    E poi io sono sempre più convinta che, con il cuore aperto e la fiducia negli altri e la voglia di conoscere e farsi conoscere , arrivano solo cose belle e begli incontri.
    un abbraccio grande
    Emanuela……che sta lavorando come una pazza per l’installazione del banco di Silvia, che sabato inizia il mercato di natale ….ho un mal di schiena incredibile, ma mi sto divertendo come una pazza……nella prossima vita farò questo, che questa installazione del banco è davvero bella!
    ti voglio bene
    Emanuela

  2. Chandana ha detto:

    Emanuela cara, le tue parole mi scaldano il cuore, come sempre! Sentiamoci anche per mail, scrivimi quando vuoi. Ti voglio tanto bene! Si, siamo complementari, non potremmo essere più diversi eppure più vicini! Un abbraccio forte e in bocca al lupo per il mercato di Natale 🙂

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *