L’ospite è Dio – India: quando l’ospitalità è tutto

  • tushar
    Tushar
  • 11350443_789781294451414_168067254963428600_n
    Il primo risveglio a casa di Tushar
  • 11041145_789781011118109_8538306986952839915_n
  • 11146620_789788114450732_6774651470080110425_n
  • in-india-lospite-e-dio

Sara Chandana

Nomade sognatrice immersa nei colori

Potrebbero interessarti anche...

4 Risposte

  1. valentina ha detto:

    Che meraviglia 🙂 sai che molto probabilmente vado in India? (in barca questa volta) 😀

  2. Emanuela ha detto:

    In Sicilia è così, in Calabria lo stesso. C’È il culto dell’accoglienza.
    L’altro è importante.
    Mica così scontato,quante volte l’altro ci infastidisce.perche’ non capiamo che l’altro è ricchezza e dono
    Emanuela

    • Sara Chandana ha detto:

      Hai ragione, non è così scontato. Al Sud l’ospitalità è tutto. Se arrivi all’ora di pranzo di una famiglia salentina ( sicuramente sarà così anche in Sicilia e Calabria) non c’è problema per un piatto di pasta in più. Mi hanno detto cose simili su Israele, puoi presentarti anche in 8… per loro non c’è nessun problema 🙂

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *