Frasi più gettonate dagli indiani

  • image
  • 20170127_152435
  • 18199476_1449302831796866_157256189171095656_n

Creatività indiana

Non ci sono dubbi, gli indiani sono creativi anche nel linguaggio parlato. Ci sono una serie di espressioni pronunciate da loro che ancora, dopo tre viaggi, mi fanno sorridere. Alcune poi non le avevo mai sentite prima!

Scopri le frasi più simpatiche

Same same but different

Cosa vuol dire? Sembra un non sense ma questa frase pronunciata in alcune circostanze è molto appropriata.  Si può utilizzare parlando di cose, persone facendo paragoni sottolineando i punti in comune ma anche l’originalità…

Forse mi sto indianizzando 🙂

Full Power

Quanto amano gli indiani dire full power! Tutto per loro può diventare il massimo. Full power night, full power music. Ma il top è stato quando un tipo in un locale raccontava un episodio vantandosi di aver dato a un altro indiano un full power slap. 

Nemmeno fosse stato in un cartone animato come Dragon Ball in cui schiaffeggiava l’avversario in un combattimento all’ennesima potenza!

Full full power

Beh, questa la devo raccontare. L’apoteosi della risata per me è stata quando un ragazzo indiano ha esclamato seriamente e con un certo vanto:

24 Hours Full power

no toilet, no shower

smells like a flower

Beh, se dopo 24 ore  di sballo senza andare al bagno e farsi una doccia profuma come un fiore sono contenta per lui 🙂

Chai Chillum Chapati

Le 3 C indiane non si discutono! Il chai è il tè che loro bevono a tutte le ore. Abitudine trasmessa dai colonizzatori inglesi… Meglio se il tè è con il latte.

Il chillum è quell’aggeggio che si utilizza per fumare hashish che qui è super diffuso nonostante i divieti. Per dire, il mio autista di bus andando da Rishikesh a Pushkar si “ricaricava” con il chillum a ogni sosta.

I veterani dell’India mi hanno detto che è meglio un chillum (visto che sono abituati) che una bottiglia di alcool… In quel caso sarei scesa dal bus per salvaguardare la mia incolumità.

Il chapati è il pane indiano, che solitamente accompagna il thali, tipico piatto con riso, dhal e salse varie. Un must a tavola! Io lo adoro e so già che mi mancherà!

Leggi anche A Pushkar mi sento dolcemente a casa

Nice water!

Una delle frasi preferite dalle venditrici, o dai venditori.

Cigarettes, biscuits, chocolate, toilette paper, nice water!

Sigarette, biscotti, cioccolata, carta igienica, acqua… Purché nice. In India anche l’acqua in bottiglia è nice, buona, carina!

Good price my friend, very cheap

Qualsiasi cosa ti vogliano vendere in India, non importa se il commerciante di turno ti vedrà per la prima volta, il prezzo sarà sempre buono ed economico perché tu sei un amico. Quello che ti posso dire è che è sempre meglio non fidarsi del primo prezzo proposto ma contrattare con pazienza.

La pazienza è una grande alleata in India!

Best price!

Quando il venditore ti vuole acchiappare nella sua rete si cimenta anche in frasi come questa. Il prezzo migliore è sempre il suo! Al 99% dei casi non è vero…

Per oggi è tutto… Ma sono certa che nei prossimi giorni ascolterò altre frasi tormentone. Se ne conosci altre non esitare a scriverle nei commenti 🙂

Per seguire gli altri aggiornamenti sulle mie avventure indiane ti aspetto ogni giorno su Facebook alla pagina Drinkfromlife-viaggi consapevoli e natura

Namaste!

 

Sara Chandana

Nomade sognatrice immersa nei colori

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *