Diario – Un periodo intenso

Giorni fa mi sono ritrovata a stilare nuovamente il piano editoriale del blog, grazie alla blogging  experience. Si tratta di un corso di blogging che sto seguendo online, in una classe virtuale guidata da Silvia Ceriegi di Trippando. E così, mi sono ritrovata a inserire nel piano il diario. Una volta a settimana concedo libero sfogo al cuore senza preoccuparmi di seo e regole varie 🙂

relax-for-health

 

Il mio diario vi dice che questo periodo è molto intenso, sento che c’è un forte cambiamento nell’aria, non riguarda solo me ma coinvolge anche le persone a cui voglio molto bene. Come se molte vite si stiano riassestando in seguito a terremoti, interiori o esteriori non conta. Per quanto mi riguarda in prima persona ho partecipato a diverse cerimonie sciamaniche con piante sacre delle tradizione amazzonica e andina ed è in atto una bella pulizia a livello psico-fisico. Mi sento molto aperta e ricettiva, sincera. Sento che intraprendere questo cammino è per me molto importante e il percorso di meditazione degli ultimi anni è stata una preparazione a tutto questo.

 

cop

Sento che è fondamentale circondarsi delle persone giuste, oltre che corpi siamo dei campi energetici ed è importante l’armonia. Non ho voglia di perdere tempo in discorsi superficiali o conflitti. È necessario mantenere il collegamento con il cielo, il divino, la luce o Dio, come preferiamo chiamarlo, nutrire la Bellezza. È importante dire NO a quello che non sentiamo giusto per noi. Questo non vuol dire entrare necessariamente in conflitto, vuol dire mettere i giusti paletti, far rispettare la nostra intimità, i nostri spazi, la nostra delicatezza, raffinatezza.

La fragilità del cristallo non è una debolezza ma una raffinatezza ha detto Alex Supertramp nel film Into the Wild.

Gli ultimi giorni sono particolarmente belli, proprio perché ho scelto ancor più consapevolmente di ricercare Bellezza. Frequento le persone che mi piacciono, mi ritrovo in situazioni gradevoli, i discorsi che si affrontano sono sempre profondi, arrivano molte intuizioni. Non programmo molto, più che altro seguo l’istinto e gli eventi si susseguono in armonia. Ho portato la mia attenzione su quanto sia importante la parola e il patto sulla parola. Se prometto sto facendo un patto potentissimo. Le parole sono incantesimi, hanno una potente energia che spesso sottovalutiamo. Per esempio, possono creare aspettative.

38828_143195692367580_918775_n

A volte le parole feriscono gratuitamente – mi è capitato in questi giorni quando qualcuno non faceva altro che chiedere senza badare anche alle mie esigenze – altre sono frutto di proiezioni che facciamo sugli altri o che gli altri fanno su di noi. E questo è capitato quando ho confidato qualcosa e la risposta era chiara. Quella persona stava proiettando il suo passato sulla mia storia e si aspettava che agissi nello stesso modo in base alla sua esperienza.  Cosa che non farò mai. Tutto questo è incredibile perché mi permette di osservare i meccanismi della mente.

542771_561372160553843_1157373615_n

 

Gli errori, o forse dovrei dire viaggi mentali, degli altri diventano uno specchio per osservare i miei, senza giudizio. Sento, questa è la mia visione,  più che mai che la vita su questa Terra è una scuola, un grande gioco – come dicevamo agli scouts – e tutti siamo qui per apprendere ed evolverci. Una scuola senza voti e senza promossi o bocciati.  Custodire con amore questo blog è molto importante perché mi ricorda, ogni giorno, l’importanza e il potere delle parole. Ma c’è anche l’importanza del fare… Ci vuole equilibrio tra la spiritualità e il fare, non è buono tendere troppo da una parte o dall’altra.

E a proposito di fare…

Ho partecipato, in questi giorni, a una festa a sorpresa ed è stato molto dolce e divertente al tempo stesso! Ognuno ha portato qualcosa e il risultato è stato un delizioso banchetto con cibo vegan. Io mi sono dilettata a fare la pitta di patate, a forma di cuore! Una specialità salentina. La mia versione vegan prevede salsa di pomodoro, capperi e tofu.

colorato cibo vegano!

colorato cibo vegano!

L’altra sera ho lavorato, insieme a Giovanni, alla Festa dei Lampioni di Calimera con la nostra bancarella mandalica.

Mandala fatti a mano con amore

Mandala fatti a mano con amore, Lecce

La Festa dei Lampioni è pura suggestione, colori, magia. Colorati lampioni di carta, creati a mano da mani operose e sapienti adornano i vicoli del centro storico. Una festa che si ripete di anno in anno e alla quale vi consiglio di partecipare… ormai il prossimo anno 🙂

13501832_1034560116621259_7885394982921592439_n

13524328_1034560106621260_8504896864164474996_n

13466050_1034560399954564_6111892930475557805_n

13466010_1034560319954572_8583142649984438123_n

Sono andata al mare a Porto Selvaggio per rigenerarmi ma anche in una piccola spiaggetta a Otranto… per scoprire che il lido accanto ha divorato il minuscolo pezzettino di spiaggia libera lasciando ai bagnanti solo un triste pezzettino pietroso. Come ha detto un’amica, i ricchi hanno delle responsabilità ed è triste quando i soldi sono utilizzati solo per soddisfare le proprie esigenze a scapito degli altri. E di certo questo non è turismo sostenibile.

Una serata divertente con la mia tribù è diventata il fulcro del video degli amici di Contrada Lusci con il loro progetto Viaggiando nel Canto degli Alberi ed è stato magico farne parte! Andate a vederlo cliccando su a cena con l’Oleandro di Donato. Abbiamo condiviso pizza, musica, allegria e anche un pizzico di sana follia!

Vi ricordate che per due mesi e mezzo ho vissuto alla contrada, vero? Se spulciate nel blog potete leggere il diario naturale di quei giorni.

Questo è anche un periodo produttivo, è uscito su IndiaInOut, portale dedicato alla mia amata India,  il mio articolo su Svastica nazista e svastica indiana. La svastica indiana è uno dei miei simboli del cuore e leggendo l’articolo capirete il perché. Sento che è importante parlarne e ridare il suo vero valore. Spero che leggerete l’articolo e che direte la vostra.

Per oggi è tutto, alla prossima settimana con il diario di drinkfromlife 😉

 

Sara Chandana

Nomade sognatrice immersa nei colori

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *