Diario – rinascita, reiki, ascolto

  • yage
  • 14316875_1207984465888692_8814051032862412061_n
  • 14317619_1206473796039759_2162077508454333639_n
  • 14370008_1208521832501622_7100158195091133579_n
  • 1vlryaa
  • 14333810_1207993685887770_6760642514264127201_n
  • e9a6c33fe3a380ec1708f7511aab2d93

Sara Chandana

Nomade sognatrice immersa nei colori

Potrebbero interessarti anche...

2 Risposte

  1. clara ha detto:

    Non c’è comunione più grande con la natura che fare il bagno nudi. Io ho iniziato da poco, ed è fantastico. Da giovane non ci sarei mai riuscita. Ora è quasi un’esigenza, fisica e spirituale, difficile da spiegare a parole, ma tu capisci 🙂 ovviamente, solo quando non c’è nessuno. Là viene spontaneo, congiungersi e ricongiungersi all’acqua. Il libro tibetano dei morti ce l’ho, ma ancora non l’ho letto tutto. Lo farò quando mi sentirò pronta 😉

    • Sara Chandana ha detto:

      Si è meraviglioso fare il bagno nudi e al Rainbow Europeo ho potuto farlo indisturbata e anche la doccia… e uscire dalla tenda nuda. Ma lì era normale. Anche in Austria, a Vienna. Qui in Salento lo faccio anche io quando non mi vede nessuno ed è pura poesia.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *